Studio Notarile Alessandra Brambilla

Richiesta preventivo Richiesta copia stipule

L’indirizzo di Posta Elettronica Certificata “PEC” diventa obbligatorio anche per imprese e pubbliche amministrazioni

09 marzo 2009

Il Decreto Legge n. 185 del 29 novembre 2008 (c.d. “decreto anticrisi”) ha introdotto per le imprese costituite in forma societaria e per le pubbliche amministrazioni (oltre che per i liberi professionisti iscritti in albi ed elenchi) l’obbligo di istituire un indirizzo di posta elettronica certificata (c.d.“PEC”).

In virtù di quanto disposto dall’articolo 48 del D.Lgs. n. 82 del 7 maggio 2005 sull’equivalenza, nei casi previsti dalla legge, della trasmissione del documento informatico per via telematica alla notificazione a mezzo posta, la diffusione degli indirizzi PEC stabilita dal decreto anticrisi permetterà alle imprese, alla PA ed ai liberi professionisti di notificare atti legali, contratti ed altri documenti mediante la propria casella di posta elettronica con evidenti risparmi di costi. La consultazione telematica degli indirizzi PEC presso il registro delle imprese, gli albi ed elenchi professionali sarà, inoltre, libera e gratuita.

Diversi sono i termini entro i quali imprese, PA e liberi professionisti dovranno adempiere a tale nuovo obbligo.

Le società costituite dopo l’entrata in vigore del decreto, ossia dopo il 29 novembre 2008, dovranno indicare il proprio indirizzo PEC nella domanda di iscrizione al registro delle imprese, mentre le società a quella data già costituite avranno l’obbligo di comunicare il proprio indirizzo PEC al registro delle imprese entro il 29 novembre 2011. E’ invece anticipato al 29 novembre 2009 il termine entro il quale i liberi professionisti dovranno comunicare il loro indirizzo PEC ai rispettivi ordini o collegi.

Le amministrazioni pubbliche che non si siano già dotate di una casella di posta elettronica certificata in virtù del D.Lgs. 82/2005, devono istituirne una per ciascun registro di protocollo e ne devono dare comunicazione al Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione il quale provvede alla relativa pubblicazione in un elenco consultabile telematicamente.

Scarica PDF